VI°Edizione Direzione Artistica di Danilo Puce

Il Festival vuole favorire la conoscenza e la diffusione del genere giallo&noir in tutte le sue principali forme di espressione,  in primis la letteratura in uno spirito di libero confronto fra artisti, studiosi, professionisti dell'informazione e pubblico. Oltre alle sezioni di concorso il Festival potrà organizzare eventi ed incontri dedicati a temi o personaggi di rilievo,  per contribuire ad una migliore consapevolezza dei valori e delle prospettive di un genere che si sta ritagliando un posto importante tra le forme di espressione del nostro tempo.

RASSEGNE E MOSTRE

Il Festival può ospitare rassegne cinematografiche dedicate a registi, sceneggiatori o correnti fondamentali nella storia del cinema noir, accompagnate da approfondimenti, dibattiti e interviste pubbliche con eventuali ospiti.

Il Festival può ospitare anche mostre e mostre mercato dedicate alla letteratura, al cinema e alla fotografia noir.

Il Festival si svolgerà interamente nel territorio comunale di La Spezia. Mostre, proiezioni e incontri potranno anche tenersi in cinema e locali pubblici o privati del territorio cittadino.

ORGANIZZAZIONE, DIREZIONE COLLABORAZIONI

Il Festival è gestito dal Comitato Organizzativo costituito dall'Associazione Culturale Studio 18 di La Spezia e dall'Associazione Culturale Giro di Vento di La Spezia.

La Direzione Artistica del Festival è affidata dal Comitato organizzativo a Danilo Puce.

Le Giurie che dovranno assegnare premi e riconoscimenti, nonché le relative presidenze, sono nominate dal Comitato Organizzativo d'intesa con la Direzione Artistica. 

Il Festival si avvale della collaborazione, in termini di consulenza artistica, scientifica, editoriale e tecnica sia per quanto riguarda la selezione delle opere ammesse sia per la scelta dei temi delle rassegne e delle mostre sia per la qualificazione delle Giurie e degli ospiti, di registi, fotografi e scrittori che verranno resi noti una volta ricevuta conferma di partecipazione da parte degli interessati.

PARTECIPAZIONE DEL PUBBLICO

Nello spirito di libero confronto e nella convinzione che iniziative come questa possano offrire un contributo importante per lo sviluppo e la crescita delle nostre culture, il Festival vuole essere aperto alla partecipazione del pubblico, che si concreterà nella possibilità di intervenire direttamente nei dibattiti, nelle presentazioni e nelle tavole rotonde, ma anche in un diretto coinvolgimento nella scelta dei vincitori. A questo scopo il Festival ospiterà nel suo portale uno spazio aperto al pubblico, nel quale si potranno postare opinioni, proposte, idee, recensioni, segnalazioni (ogni post sarà pubblicato solo se firmato e completo di indirizzo email e indirizzo fisico del mittente): la Direzione artistica inviterà l'autore del post più significativo per ogni sezione ad esprimere un suo voto da sommarsi a quello degli altri giurati per l'assegnazione dei premi.